vai al sito internet dell'Azienda Sanitaria 3 Genovese torna alla home page

Screening tumore della cervice uterina

La cervice uterina, detta anche “collo dell’utero”, è la parte più bassa dell'utero che sporge in vagina.
Tra i tumori femminili, il tumore della cervice, insieme al tumore del colon retto, è al secondo posto dopo quello della mammella.

Ogni anno in Italia si registrano circa 3500 nuovi casi di carcinoma della cervice e 1100 decessi:
la  massima incidenza della malattia si registra intorno ai 45 – 50 anni mentre è praticamente assente sotto i 25 anni.
Negli ultimi vent'anni la mortalità per tumore dell'utero (corpo e collo) è diminuita di oltre il 50%, soprattutto per quanto riguarda il tumore della cervice uterina
Il tumore della cervice uterina è il primo tumore riconosciuto dall'Organizzazione mondiale della sanità come totalmente riconducibile ad un'infezione: l'agente infettante è il papillomavirus umano(HPV)
Recentemente sono stati sviluppati due vaccini efficaci e sicuri contro i due ceppi di HPV a maggior rischio oncogenico (ceppo HPV 16 e ceppo HPV 18): è prevedibile che nel prossimo futuro questi vaccini contribuiranno notevolmente alla prevenzione del cancro della cervice uterina.

Lo screening del  tumore della cervice uterina mira a individuare sia i tumori del collo dell'utero quando non ci sono ancora sintomi sia  le lesioni che non sono ancora tumorali ma che lo potrebbero diventare.

 



Credits
copyright 2008 Asl3 - C.F e P.IVA 03399650104
privacy sito
w3c logo